4 b 10 17 20 26 27 a 5 e c i h 1 f g 23 22 25 19 14 18 12 7 6 l tes2 d

Autore

  • Admin_Chambra

Condividi

L’Occitània a pè 2008

Nel luglio 2008 sulla piazza della chiesa di Vinadio in valle Stura, provincia di Cuneo, un gruppo di circa cento persone si incamminava verso il crinale tra Italia e Francia. Era la prima tappa di un viaggio di 70 giorni (63 tappe e alcuni giorni di riposo), attraverso tutto il sud della Francia. La meta finale era Vielha, in Val d’Aran, Catalogna, Spagna. Il viaggio è stato organizzato da Chambra d’Òc, con la collaborazione di tutte le organizzazioni occitaniste attive sul territorio, oltre che con l’aiuto, per il tratto alpino e provenzale, della Fédération française de la Randonnée Pédestre.

Il fine della camminata era la conoscenza di un territorio e la raccolta di informazioni e testimonianze sullo stato della lingua occitana. Il risultato di questa ricognizione è un documentario, En Viatge, di Elisa Nicoli (edizioni Chambra d’Òc, 2009), che raccoglie una selezione delle più significative interviste. Il diario del viaggio, in cammino in Occitania, di Manuela Almonte (Chambra d’Òc, 2009), racconta gli eventi, gli incontri e la quotidianità del cammino. Il volume fotografico Paesaggi d’Òc, di Riccardo Carnovalini (Chambra d’ Òc, 2009), raccoglie 42 immagini dei paesaggi dalle Alpi ai Pirenei. Il viaggio era aperto a chiunque volesse aggregarsi e camminare per anche solo una tappa o per poche ore. Il cammino dell’Occitània a pè ha lasciato una traccia lunga 1.322 chilometri, superando un dislivello complessivo in salita di 48.100 metri. Se i numeri possono atterrire, nella pratica il percorso è facile e accessibile a tutti. Sono stati scelti soprattutto i percorsi segnati delle Grandes randonnées (GR) della Fédération française de la randonnée pedestre, segnate con precisione e attrezzate di posti tappa. Solo in alcuni casi sono stati seguiti percorsi di minore importanza o (in pochissime occasioni) sentieri non segnati. Di tutto questo si dà conto nella guida, che ha come fine fare conoscere un territorio attraverso il comune denominatore della lingua e della traccia di un sentiero.

Tutte le tappe

La mappa