4 b 10 17 20 26 27 a 5 e c i h 1 f g 23 22 25 19 14 18 12 7 6 l tes2 d

Autore

  • Admin_Chambra

Condividi

04 - Da St-Dalmas-le-Selvage al Rifugio della Cayolle

Partenza St. Dalmas le Selvage
Arrivo Rifugio della Cayolle
Lunghezza totale 20.7 km
Segnaletica

tabelle e bande a vernice gialle, ometti di pietra nel vallone di Sestrières. Segnaletica intermittente nella salita al Col de la Braïsse. 

Tempi di percorrenza

1:25000, Haute Tinée 1 3639 OT e Barcellonette 3540 OT, IGN, France

Ore di cammino: 6
Dislivello in salita:
 1700 m
Dislivello in discesa
950 m
Difficoltà:
impegnativo

Mangiare e Dormire

A St-Dalmas-le-Selvage: (vedi tappa n.3)

Refuge de la cayolle
Tel. 049 2812425 - 049 3055490 (da metà giugno a metà settembre), gasi@wanadoo.ff

Il percorso

Si sale a ovest di St-Dalmas-le-Selvage, sulla mulattiera che si tiene a mezzacosta sul versante orografico sinistro della valle, toccando le baite abbandonate della borgata Tronciès, costruite interamente in tronchi di larice. raggiunta la strada asfaltata, nei pressi del rifugio di Sestrières, la si segue a sinistra per un breve tratto, per poi salire nel lariceto verso il Col de la Braïsse (m 2599). Il percorso prosegue in quota fino al successivo Col de Sanguinière (m 2601). Si scende nel vallone di Sanguinières, nel bellissimo lariceto della Foresta demaniale delle sorgenti del Var. Si toccano le Cabannes de Sanguinière (m 2049), rifugio forestale e gîte d’étape del parco del Mercantour. raggiunta la strada asfaltata, la si segue in discesa per circa 1 km, fino a quota m 1911, dove si imbocca a destra il sentiero che sale a svolte al Col de la Cayolle (m 2326). Il rifugio si trova sulla strada asfaltata poco a valle del colle, e si raggiunge con una scorciatoia tra i prati.

Mappa

Risorse nelle vicinanze...loading