4 b 10 17 20 26 27 a 5 e c i h 1 f g 23 22 25 19 14 18 12 7 6 l tes2 d

Autore

  • Admin_Chambra

Condividi

21 - Da Pont-St-Esprit a Aiguèze

Partenza Pont-St-Esprit
Arrivo Aiguèze
Lunghezza totale 11.7 km
Segnaletica

biancorossi del GR 4 

Tempi di percorrenza

Bagnols-sur-Cèze 2940 OT e Gorges de l’Ardèche 2939 OT, IGN, France

Come arrivare

Con i treni SNCF: le stazioni ferroviarie più vicine a Pont-St-Esprit sono Orange o Pierrelatte. Per Torino, via Modane e Lione, 6,30 ore di viaggio; per Genova, via Ventimiglia e Nizza, 8 ore con il TGV, 10 con Corail Téoz.

In auto: in ore 4,30 da Torino passando dalla val di Susa con la E70, quindi dopo il Frejus si prosegue con la E 712 fino a Grenoble, e poi con la E 713 e la A 7 fino a Pont-St-Esprit. In poco meno di 5 ore da Genova, via Nizza e Aix-en-Provence, con la A10, quindi la A8

Ore di cammino: 3
Dislivello in salita: 150 m
Dislivello in discesa: 100 m
Difficoltà: facile

Mangiare e dormire

A Pont-St-Esprit: (Vedi tappa n.20)

A Aiguèze:

Camping Les Cigales
In località la Blanchisserie, non distante dal ponte sospeso. Circa 40 posti, sempre aperto. Tel. 04 66 82 18 52.

Altre possibilità di ristoro e alloggio nel centro storico.
Info point di Aiguèze: 04 66 39 26 89;

Office de Tourisme de Valcézard (Goudargues),
tel. +33 (0)4 66 82 30 02

Il percorso

Il GR 4 esce da Pont-St-Esprit in direzione nord-ovest, tutto su strada asfaltata, nella campagna coltivata della valle del Rodano. Seguendo il Chemin du Calvaire, quindi il Chemin des Mines e il Chemin des Sables, si toccano gli abitati di Ventebren, La Sauvanne, le Pigeonnier. Si passa a nord del paese di St-Paulet-de-Caisson, poco oltre il quale, seguendo il Chemin de la Plane, vale la pena una breve deviazione alla cappella romanica di Ste-Agnès, che sorge isolata su un modesto rilievo. Sempre su strade campestri, tra recinti dove pascolano cavalli e campi coltivati, si raggiunge l’abitato di St-Julien-de-Peyrolas(m 142) situato su una piccola altura e in posizione panoramica. Il percorso esce a nord dell’abitato, percorre un breve tratto della strada D 901 e prosegue in direzione del fiume Ardèche, affluente del Rodano. Si giunge in vista del bel ponte sospeso per St-Martin-d’ardèche, costruito nel 1905, dopo che una rovinosa piena aveva distrutto il ponte in pietra inaugurato solo pochi anni avanti. Il percorso si tiene a sinistra del ponte, senza attraversarlo, sulla sponda orografica destra del fiume, con scorci spettacolari sulle gole sottostanti e sul bellissimo abitato di aiguèze, che si raggiunge con un breve ma suggestivo sentiero roccioso.

Mappa

Risorse nelle vicinanze...loading