4 b 10 17 20 26 27 a 5 e c i h 1 f g 23 22 25 19 14 18 12 7 6 l tes2 d

Autore

  • Admin_Chambra

Condividi

46 - Da Termes a Duilhac-sous-Peyrepertuse

Partenza Termes
Arrivo Duilhac-sous-Peyrepertuse
Lunghezza totale 27.6 km
Segnaletica

biancorossi del GR 36

Tempi di percorrenza

Tuchan 2447 Ot, IGN, France

Ore di cammino: 7,30
Dislivello in salita: 1300 m
Dislivello in discesa: 1250 m
Difficoltà: impegnativoMangiare e dormire

A Termes: (Vedi tappa n.45)

A Duilhac-sous-Peyrepertuse:

Gîte d’étape Les Lavandes
2 camere, tel. +33 (0)4 68 45 05 11

Gîte d’étape Bergerie Bugamus
A 2,5 km dal paese, sul GR 36, Route du Château, 12 posti, ristorazione. tel. (0)6 85 47 69 54,

Varie soluzioni in chambre d’hôtes o gîtes ruraux nel villaggio. Per prenotare, www.gites-de-france-aude.com tel. +33 (0)4 68 11 40 79. Numerosi ristoranti in paese. Pays touristique Corbières-Minervois www.tourisme-corbieres-minervois.com

Il percorso

Si attraversa il ponte sul torrente Le Sou e si cammina lungo una gora che alimenta alcuni orti, in direzione sud. Si sale in ambiente boscoso verso la stretta gola tra pareti calcaree dove si trova il Pont de la Caune, un arco naturale e una grotta dove sono state trovate tracce di insediamenti preistorici. Con un percorso tortuoso, in ambiente mediterraneo e selvaggio, si scende fino a intercettare una strada che porta verso Monthoumet. In località La Prade il paesaggio è più aperto, con pascoli recintati. Giunti alla carrozzabile D 613 (interessante caffè panetteria all’angolo), si lascia il paese di Monthoumet a destra, per proseguire verso sud-est, di nuovo in ambiente spopolato e selvaggio. Su pista sterrata si raggiunge la grande azienda agricola di Borde Grande, dove si fa attività didattica (animali custoditi in vari recinti). Si attraversa quindi la foresta demaniale de l’Orme Mort, tra macchia mediterranea e faggete alle quote superiori, verso il Col de Cédeillan (m 594). Si scende ancora su pista accidentata, nella macchia mediterranea, con prevalenza di corbezzoli e sottobosco di erica. Si attraversa il paese di Rouffiac-des-Corbières (m 353). dal paese, percorrendo la strada asfaltata verso Est, si raggiunge in circa 3 km Duilhac-sous-Peyrepertuse. Il percorso segnato, invece, sale al castello con un ripidissimo e impervio sentiero. L’arrivo alle rovine a nido d’aquila sulla cresta è di estrema suggestione e vale la fatica. Attraversato tutto il castello, si esce dall’ingresso principale e si segue per un breve tratto la strada di accesso. È possibile tagliare con una scorciatoia la tortuosa strada asfaltata per il paese.

Mappa

Risorse nelle vicinanze...loading