4 b 10 17 20 26 27 a 5 e c i h 1 f g 23 22 25 19 14 18 12 7 6 l tes2 d

Autore

  • Admin_Chambra

Condividi

61 - Da Juzet-d'Izaut a St-Béat

Partenza Juzet-d'Izaut
Arrivo St-Béat
Lunghezza totale 15.2 km
Segnaletica

segnavia giallorossi fino al Col de Caube, poi qualche tabella per Bezins-Garraux

Tempi di percorrenza

Aspet, 1947 OT e St-Bertrand-de-Comminges, 1847 OT, IGN, France

Ore di cammino: 4,30
Dislivello in salita: 950 m
Dislivello in discesa: 1050 m
Difficoltà: impegnativo

Mangiare e dormire

A Juzet-d'Izaut: (Vedi tappa n.60)

A St-Béat:

Centre de vacances Domaine de Meliande
All’uscita del paese, sulla N 125, sulla destra, a circa 2 km dal centro. Per arrivarci a piedi si percorre un tratto di N 125, oppure vedi la tappa successiva; camere da due a otto posti, camerate da 28, servizio di ristorazione, tel. +33 (0)5 61 79 60 82 e (0)6 82 22 43 32.

Altre soluzioni di ristoro e alloggio a St-Béat.
Office de Tourisme intercommunale du Canton de St-Béat
Avenue de la Gerle, tel. +33 (0)5 61 79 45 98, www.lesvalleesdesaintbeat.fr

Il portale dell’Ariège: www.ariege.com

Il percorso

Si lascia il paese di Juzet d’Izaut con il Chemin de la Pale, che esce a sud-ovest dell’abitato, attraverso i prati e coltivi, quindi percorre a mezzacosta la boscosa valle del Job, nella foresta demaniale di Gar-Cagire. Si attraversa la faggeta su pista forestale, aggirando tutto il versante occidentale del Pic de Cagire. Ci si immette su una pista più evidente e poco oltre la Cabane d’Arguenos (m 1210) offre riparo, un tavolo e un camino con cui scaldarsi. Si continua a salire su pista per il Col de Caube (m 1335), dove si gode di una bella vista sul crinale principale dei Pirenei. Si scende su ripida pista utilizzata per il taglio del bosco, con qualche tratto confuso nel reticolo di strade forestali, puntando comunque in direzione ovest fino alla fontana d’Argelès, dove un cartello spiega che chi beve l’acqua della fontana campa cent’anni. Si segue la pista forestale sul versante orografico destro della valle, fino a Bezins-Garraux. Si percorre la strada asfaltata (D 44f), con qualche taglio dei tornanti fino a Eup. Dalla fine del paese si imbocca la strada a sinistra, in direzione sud tra i campi. Poco oltre il percorso aggira e attraversa una grande cava e un mulino per la produzione di ghiaia. Al termine dell’impianto ci si immette sulla N 125, sul fondovalle lungo la Garonna. Se ne percorre un breve tratto e si entra a St-Béat.

Mappa

Risorse nelle vicinanze...loading